By | Novembre 9, 2020
Sito che vende quali caratteristiche deve avere

Ti sei mai chiesto cosa voglia dire esattamente avere un sito web efficace, sul sito www.gianpaoloantonante.it scopri come ottenerlo in poche mosse? Questa è la guida che fa per te in tal caso, perché ti indicheremo in maniera chiara quali caratteristiche deve avere il tuo sito per poter convertire, cioè per vendere.

Sito web efficace: cosa vuol dire

Cominciamo con la prima definizione, cioè cosa sia in definitiva un sito efficace. Dimentica concetti quali ‘l’importante è che nel mio sito io scriva solo ciò che mi piace’. Indubbiamente si deve amare quello che si fa, ma se il tuo scopo è solo esprimere te stesso, andrà bene un diario personale (appunto privato).

Se invece hai aperto un sito perché hai dei prodotti o servizi che vuoi vendere, questo sito deve convertire. Convertire vuol dire trasformare un utente che atterra sul tuo sito in un potenziale cliente iscritto, che torni anche a comprare, quindi fidelizzato.

Un concetto chiave per ottenere un sito di successo, è fare in modo che l’utenti trovi sul tuo sito esattamente ciò che stava cercando, o per dirla in termini di marketing, che trovi la soddisfazione di un beneficio che un tuo competitor non può offrire.

Il punto quindi è passare dalla descrizione di un semplice prodotto alla descrizione del suo vantaggio.

Il passaggio dalla spiegazione alla descrizione dei benefici è la chiave

Il modo migliore per far toccare con mano un concetto è un esempio concreto. Immagina dunque di stare cercando un manuale che ti insegni a gestire il tuo sito ottimizzandolo per le vendite.

Digiti quindi sul motore di ricerca la tua frase chiave e Google ti riporta dei risultati di diversi siti che vendono proprio quel manuale. Il primo sito che visualizzi ti dice che vende un manuale di oltre 1000 pagine per imparare ad impostare una strategia di vendita.

Il secondo sito invece ti presenta la cover di un manuale in formato ebook pronto da scaricare dal titolo ‘trasforma il tuo sito in una macchina da soldi in poche mosse’. Istintivamente, quale dei due manuali sceglieresti? Il trucco che ha usato il secondo sito è la USP. Vuoi sapere di cosa si tratta e come puoi usarlo anche tu? Continua a leggere.

USP: e tu la usi?

USP è un acronimo che sta per ‘Unique Selling Proposition‘, e sta ad intendere l’utilizzo di una descrizione che spinga l’utente a capire che i benefici ottenibili dal tuo prodotto sono unici, e che solo tu puoi offrirli.
Vogliamo farti altri esempi che potrai declinare nel tuo sito per descrivere al meglio il tuo prodotto, a seconda di quale sia.

Se ad esempio ti occupi di edilizia e ristrutturazioni, potresti vendere sul tuo sito degli impianti di condizionamento. Se però nella descrizione del prodotto ti soffermi troppo sui dettagli tecnici, gli utenti (nonostante il tuo sia un ottimo prodotto) potrebbe letteralmente annoiarsi.

Se invece usi una descrizione mirata. come ad esempio ‘dì addio al caldo quest’estate’ o ancora ‘con il nostro impianto stop alla muffa in casa’, stai presentando il beneficio.

Vedi la differenza? Ancora: poniamo il caso che tu voglia creare una mailing list di clienti selezionati. Ecco, quello è il beneficio sul quale dovrai puntare per vendere. Potresti sottolineare il vantaggio di essere inserito nel tuo pacchetto clienti che permette di avere una consulenza gratuita.

Il concetto è sempre lo stesso.

Ci saranno molti consulenti nel web, ma perché qualcuno dovrebbe scegliere proprio te? Non descrivere il tuo prodotto, ma spiegane i benefici. In questo modo vedrai la differenza notevole fin da subito. E ricorda sempre il trucco infallibile della USP.

Category: Web